CAPITALE TOTALE 9.675.003 €
PORTAFOGLIO 9.675.003 €
CAPITALE NECESSARIO 9.798.003 €
TASSO MEDIO 14,2% p.a.

Le principali tendenze e metodi di pagamento digitali che bisognerebbe conoscere nel 2021

Potrebbe chiedersi perché alcune aziende preferiscono solo determinati metodi di pagamento digitale quando vendono beni/servizi sul mercato. Alcune richiedono un bonifico bancario, altre si accontentano del pagamento elettronico, e diverse entità accettano anche pagamenti con carta. Tuttavia, molte aziende evitano del tutto specifici sistemi di pagamento. Ad esempio, alcune non accettano pagamenti con carta. Ma perché? Non sono più veloci e convenienti? A quanto pare, i pagamenti digitali sono molto più complicati di quanto si pensi, e ci sono una serie di motivi per cui molti possono scegliere di non usarli.

I clienti spesso confondono le implicazioni dei diversi sistemi di pagamento digitale. I tipi di pagamento digitale variano nel loro processo e nelle spese che comportano. Qui di seguito analizzeremo le tendenze dei diversi tipi di pagamenti digitali:

Portafogli mobili ed elettronici

Un portafoglio mobile è un sistema di archiviazione virtuale in cui può conservare i dati della sua carta di credito e di debito. Assomiglia molto ad un portafoglio fisico. Molti smartphone hanno già un portafoglio mobile incorporato. Può utilizzare i portafogli mobili per inviare e ricevere denaro, oltre che per le spese quotidiane e le bollette. Molte persone confondono i termini “portafoglio digitale” e “portafoglio mobile”. Anche se entrambi i sistemi salvano i dati della carta di credito, funzionano in modo diverso. Nella maggior parte dei casi, i portafogli digitali sono riservati alle transazioni online e non richiedono un accesso mobile. Alcuni degli esempi più comuni di portafogli digitali sono Apple Pay e Google Pay e le loro caratteristiche si sovrappongono alla maggior parte dei pagamenti basati su cloud. Gli acquirenti in negozio che preferiscono non portare contanti nel portafoglio possono farlo utilizzando un portafoglio mobile. Pertanto, questi portafogli devono essere utilizzati su dispositivi portatili facili da trasportare.

Il pagamento con un portafoglio mobile richiede che l’utente sia presente al momento della transazione. Si tratta della cosiddetta Near Field Communication (NFC, o comunicazione di prossimità), che si basa sulle frequenze radio per lo scambio di dati tra due dispositivi. Le transazioni sono protette da molteplici livelli di crittografia e sicurezza nei portafogli mobili. Questi dati sono collegati ad un formato di identificazione personale, come il login biometrico, per ogni carta memorizzata, quando il programma viene avviato e l’utente inserisce le proprie informazioni di pagamento.

Vantaggi dei portafogli mobili ed elettronici

Grazie agli evidenti vantaggi dell’utilizzo dei portafogli mobili, il numero di utenti è in costante aumento. Entro il 2024, si prevede che il numero di persone che utilizzeranno i portafogli digitali mobili aumenterà del 16%. Di seguito sono riportati alcuni evidenti vantaggi dei portafogli mobili ed elettronici:

  • Sicurezza: I portafogli mobili ed elettronici sono in grado di contribuire a ridurre la quantità di frodi sul mercato. I dati del portafoglio mobile sono criptati, quindi i dati della sua carta non vengono trasmessi quando effettua un pagamento attraverso il servizio. Per autorizzare un pagamento, i portafogli mobili si basano generalmente sulla biometria o su codici monouso. Inoltre, in un portafoglio mobile, i dati della sua carta non sono visibili da nessuna parte, assicurando che il numero della sua carta non sia accessibile a nessun altro. Per di più, le sue transazioni sono protette dalle stesse garanzie di sicurezza e privacy fornite dalle sue carte di credito reali
  • Convenienza: Le transazioni possono essere effettuate in pochi secondi grazie ai portafogli mobili. Un portafoglio mobile elimina ulteriormente la necessità di inserire i dati della sua carta di credito ogni volta che effettua una transazione. Una volta inserite le informazioni, queste vengono salvate ed il pagamento viene elaborato con un solo clic. Le transazioni quotidiane sono molto più semplici quando ha tutte le informazioni della sua carta in un unico posto. Inoltre, il suo telefono è sempre a portata di mano, il che lo rende più di un semplice mezzo di comunicazione
  • Budgeting: Può anche utilizzare i portafogli elettronici per monitorare i suoi modelli di acquisto. Alcune categorie di spesa specifiche possono essere visualizzate nei rapporti generati da alcuni di questi programmi. Per evitare di spendere eccessivamente in determinate cose, può impostare dei budget fissi per determinate categorie di spesa
  • Ricompense: Ai consumatori che utilizzano i portafogli elettronici vengono spesso offerti degli incentivi. Carburante, cibo e viaggi possono essere oggetto di uno sconto. A seconda del fornitore del portafoglio elettronico, alcune aziende possono anche offrire sconti particolari. In breve, questo significa che può risparmiare senza modificare i suoi attuali modelli di spesa

Svantaggi dei portafogli mobili ed elettronici

La connettività e la compatibilità dei dispositivi sono necessarie per i portafogli mobili ed elettronici. Poiché non possono essere utilizzati offline e non possono essere utilizzati su dispositivi che non siano smartphone, i portafogli mobili ed elettronici possono risultare inutili in luoghi con scarso accesso ad Internet.

I portafogli mobili ed elettronici possono addebitare commissioni di transazione esorbitanti, che possono essere più elevate rispetto ai bonifici bancari. Le aziende possono aumentare le commissioni quando vogliono, senza pensare alle ripercussioni sugli utenti.

I portafogli mobili ed elettronici memorizzano dati finanziari sensibili, per cui se il suo dispositivo si rompe o se qualcuno accede al suo portafoglio senza il suo consenso, le sue informazioni finanziarie sono a rischio. Gli utenti dei portafogli mobili sono anche esposti al rischio di truffe. Persone non autorizzate possono fingere di essere suoi amici o familiari e affermare di averle involontariamente inviato del denaro destinato ad un’altra persona e di aspettarsi che lei li rimborsi. Molti non cadono in queste truffe, ma molti altri lo fanno e non esiste un processo di risoluzione per le vittime che sono state truffate.

Pagamenti in tempo reale

I pagamenti in tempo reale sono una linea di pagamento istantanea che consente trasferimenti di denaro istantanei. Funziona 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per tutto l’anno, compresi i fine settimana ed i giorni festivi, in modo che i trasferimenti possano essere completati in qualsiasi momento. Non sono la stessa cosa dei “pagamenti veloci”, anche se vengono utilizzati in modo intercambiabile. A differenza dei pagamenti veloci, che regolano i pagamenti più velocemente di quelli tradizionali, i pagamenti in tempo reale regolano i trasferimenti in tempo reale in modo istantaneo.

I pagamenti in tempo reale forniscono inoltre avvisi in tempo reale per ogni transazione, come estratti conto, fatture e richieste di pagamento e messaggi di conferma per tutte le parti coinvolte. Il sistema è integrato per garantire che entrambe le parti siano informate. Inoltre, il sistema dei pagamenti in tempo reale dispone di funzionalità integrate a disposizione dei clienti come lo shopping interno alle app, la suddivisione delle fatture, i pagamenti P2P (peer-to peer, o tra privati) e la gestione del contante.

I pagamenti in tempo reale stanno rapidamente diventando la nuova norma per i pagamenti elettronici, come dimostra l’esistenza di 54 sistemi nazionali di pagamento in tempo reale in tutto il mondo, oltre a molti altri che sono in fase di pianificazione o di sviluppo. Il SEPA Credit Transfer Instant (o bonifico SEPA istantaneo), il sistema della zona euro, è già in uso in 20 Paesi. Il Regno Unito e i paesi nordici hanno implementato il proprio sistema accanto a quelli esistenti per i pagamenti in tempo reale. Il Regno Unito ha implementato il Faster Payments System e la New Payments Architecture, mentre i paesi nordici hanno implementato il P27.

Vantaggi dei pagamenti in tempo reale

A vantaggio dei loro clienti, le banche di tutto il mondo hanno iniziato ad accettare i pagamenti in tempo reale. I vantaggi dei pagamenti in tempo reale sono numerosi:

  • Velocità: sono rapidi. I pagamenti istantanei possono essere resi disponibili non appena vengono regolati. L’accesso istantaneo al capitale è conveniente per tutti, dai privati alle aziende
  • Sicurezza: I pagamenti in tempo reale forniscono una comunicazione completa a tutte le parti coinvolte. I pagatori hanno tradizionalmente comunicato con i destinatari inviando un singolo messaggio alla volta: non c’era altro modo per le due parti di scambiarsi informazioni se non dall’esterno della struttura dei pagamenti. In un’unica transazione, i pagamenti in tempo reale collegano il pagamento e i dati di pagamento
  • Convenienza: Una comunicazione interrotta può avere un impatto su ogni aspetto di un’azienda quando sono coinvolti i pagamenti. La comunicazione potrebbe essere ostacolata da ritardi e dalla mancanza di chiarezza sulla consegna dei fondi. I pagamenti in tempo reale risolvono la comunicazione frammentata attraverso flussi di informazioni integrati, notifiche rapide di conferma del pagamento ed il regolamento del pagamento stesso in tempo reale

Problematiche dei pagamenti in tempo reale

I pagamenti in tempo reale non presentano di per sé alcuno svantaggio, ma sono impegnativi da implementare per le aziende, dato che richiedono molte risorse e sforzi per poterli impostare. I nuovi metodi di pagamento in tempo reale devono coesistere con le configurazioni esistenti, aumentando l’onere di mantenere numerose infrastrutture informatiche con il conseguente impatto su costi, controlli, manutenzione, rischi e sicurezza.

I pagamenti in tempo reale richiedono la disponibilità del sistema in ogni momento per consentire le transazioni durante e al di fuori dell’orario di lavoro. I pagamenti istantanei si basano sull’autorizzazione delle singole transazioni da parte delle banche. Poiché ci saranno più transazioni singole in un giorno, le aziende avranno bisogno di molti server di dati per poter elaborare i pagamenti.

Anche la liquidità di un’azienda è importante per i pagamenti in tempo reale. Le banche e le altre istituzioni finanziarie devono garantire che tutti i pagamenti istantanei vengano elaborati senza danneggiare la capacità delle aziende di immagazzinare capitale per ulteriori iniziative commerciali.

Quasi tutte le banche e le aziende sono tenute ad effettuare controlli antiriciclaggio per le transazioni effettuate dai loro clienti, e i pagamenti in tempo reale possono interferire con questi obblighi di legge. I controlli antiriciclaggio richiedono tempo e tali controlli per ogni transazione finiranno per incidere sui tempi di esecuzione. Spetta alle aziende garantire il giusto equilibrio tra sicurezza e convenienza per i loro clienti.

Pagamenti basati sul cloud

Un sistema di pagamento basato sul cloud significa che può inviare o accettare pagamenti praticamente su qualsiasi dispositivo digitale, indipendentemente dal fatto che si tratti di un pagamento con carta di credito contactless, di un ordine online o di qualsiasi altra cosa. Inoltre, con questa soluzione omnicanale, i clienti possono ottenere ricevute digitali e accedere ad informazioni dettagliate sulle vendite.

Questo sistema si basa sulla tecnologia del cloud computing (o nuvola informatica), che archivia e gestisce i dati sul “cloud”. A differenza dell’hosting tradizionale, un’azienda è responsabile dell’acquisto, dell’aggiornamento e della manutenzione del proprio hardware. Il cloud computing consente alle aziende e alle persone di accedere, archiviare e gestire i propri dati senza possedere i locali o le infrastrutture necessari per farlo. In cambio di un canone mensile, le aziende possono archiviare tutti i loro server di database, strumenti ed altri software nel cloud, senza costi aggiuntivi. Il fornitore di servizi cloud memorizzerà tutte queste informazioni in un centro dati sotto il suo controllo. Se un’azienda vuole crescere e ha bisogno di più spazio nel cloud per ospitare nuove tecnologie, deve solo pagarlo.

Vantaggi dei servizi di pagamento basati sul cloud

Le soluzioni di pagamento basate sul cloud offrono una serie di vantaggi, come la flessibilità ed un maggior numero di opzioni di pagamento. Di seguito sono illustrati alcuni dei vantaggi:

  • Integrazione, sicurezza e velocità: con una soluzione basata sul cloud, può accedere a tutti i suoi dati e alle statistiche di vendita in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. Ciò significa che può monitorare i pagamenti in tempo reale e che è molto più sicuro di un sistema fisico. C’è anche il vantaggio di avere il backup di tutti i suoi dati nel cloud. Le aziende saranno in grado di introdurre nuovi prodotti sul mercato in modo più rapido ed efficiente se i loro dati e le loro analisi sono più strettamente collegati. Il controllo dell’inventario e della catena di approvvigionamento diventa molto più semplice quando tutto è integrato in un unico sistema
  • Scalabilità maggiore: Per quanto riguarda la scalabilità, i gateway di pagamento basati sul cloud sono eccellenti. Per quanto riguarda l’implementazione, richiedono meno denaro e possono essere facilmente incrementati pagando un costo leggermente superiore, spesso semplicemente aumentando la tariffa. Quando si tratta di far crescere un’azienda, le piccole e medie imprese potrebbero non avere le risorse per creare il proprio sistema di pagamento. Durante lo scoppio della pandemia all’inizio del 2020, milioni di clienti e piccole imprese hanno fatto ricorso ai pagamenti senza contanti. Molte banche e istituzioni finanziarie in tutto il mondo si sono trovate di fronte al problema di espandere la loro infrastruttura in loco o di spostare i loro carichi di lavoro crescenti nel cloud. Il passaggio ad una piattaforma di pagamento basata sul cloud è un’opzione necessaria per i periodi di picco in cui si registra un aumento dell’utilizzo e dei volumi di pagamento
  • Migliore esperienza per il cliente: Molti operatori del settore dei pagamenti ritengono che un processo di pagamento senza ostacoli sia una componente essenziale per la fidelizzazione dei clienti. Ne sono un esempio i pagamenti mobili o i pagamenti contactless (o senza contatto). Alcune delle maggiori istituzioni finanziarie europee avevano già iniziato a ridurre il numero di filiali presenti nel continente prima della pandemia

Svantaggi dei pagamenti basati sul cloud

Molte istituzioni finanziarie possono trarre vantaggio dall’elaborazione dei pagamenti basata sul cloud, ma prima bisogna affrontare alcuni problemi che ostacolano un’implementazione completa. Affidare ad un fornitore di servizi cloud di terze parti le informazioni sensibili sui pagamenti dei clienti è una proposta rischiosa, sia in termini di archiviazione che di accesso. Quando si verifica una violazione importante della sicurezza e la privacy personale viene violata su larga scala, ci si rende conto delle reali conseguenze di questo tipo di rischio. Se da un lato è fondamentale correggere gli errori di rischio, dall’altro è necessario rafforzare continuamente le difese informatiche per prevenire future violazioni della sicurezza.

Molte società di pagamento esitano a spostare le loro operazioni di pagamento principali nel cloud alla luce della recente interruzione del cloud AWS, che ha colpito siti e servizi significativi in tutto il Paese. Pertanto, per evitare interruzioni del servizio, diverse istituzioni finanziarie si sono rivolte a strategie multi-cloud, che hanno comportato un debito tecnico significativo. Questa strategia può essere efficace a breve termine, ma non può essere sostenuta a lungo termine per l’espansione dell’attività. Utilizzando un unico fornitore cloud dedicato e un’architettura cloud ibrida, molte piattaforme di pagamento in loco e basate sul cloud possono condividere la stessa infrastruttura informatica e massimizzare l’utilizzo delle risorse.

Fino ad allora, la velocità e le prestazioni generali dei vari tipi di pagamento possono variare a seconda della posizione del mittente e del destinatario. I pagamenti in cloud per le transazioni nei punti vendita sono stati sviluppati e testati con i dispositivi di portafoglio mobile NFC, ma la loro accettazione generale dipenderà principalmente dal miglioramento dell’infrastruttura di pagamento nel tempo.

Bonifico bancario

Un bonifico bancario è un trasferimento di denaro una tantum da banca a banca. È anche conosciuto come trasferimento di credito o bonifico bancario tra banche. Il bonifico bancario invia denaro (addebito) da un conto bancario ad un altro (accredito). Ogni paese ha il proprio sistema nazionale di bonifico bancario. I bonifici bancari internazionali sono chiamati pagamenti SWIFT che possono essere effettuati con più valute. Il pagamento in euro è noto come bonifico SEPA (SEPA Credit Transfer) ed è effettuato all’interno dell’area SEPA.

Il processo di un bonifico bancario inizia con il pagatore che ordina alla banca di inviare denaro (online o in una filiale). Il pagatore fornisce i dettagli necessari in base al tipo di trasferimento. Per il bonifico SEPA, il pagatore deve fornire l’IBAN europeo (numero di conto bancario internazionale) e, per il pagamento SWIFT, il pagatore deve fornire il codice BIC insieme ad alcuni dettagli supplementari. La banca del pagatore invia poi le informazioni alla banca del beneficiario con le istruzioni di pagamento. La banca del destinatario riceve l’informazione e mette il denaro nel conto bancario dalle proprie riserve. Dopodiché, le due banche regolano il pagamento tra di loro a parte.

Vantaggi del bonifico bancario

I bonifici bancari hanno una serie di vantaggi e svantaggi, a seconda del tipo di trasferimento. Il trasferimento nazionale comporta la maggior parte dei vantaggi perché viene fatto localmente. Useremo il bonifico SEPA come esempio:

  • Costo: I pagamenti SEPA sono gratuiti come lo sono la maggior parte dei trasferimenti nazionali in altri paesi. Non ci sono spese per i trasferimenti nazionali poiché sono effettuati in valuta locale. Nei pagamenti SEPA, ci può essere una tassa di conversione se il trasferimento proviene da uno stato che non opera in euro (ad esempio il Regno Unito o la Romania)
  • Restituzioni e pagamenti: Restituire e pagare il denaro è più semplice, e sarà trattato come un trasferimento normale piuttosto che un riaddebito. Questo perché, quando il pagatore invia il denaro, il beneficiario ottiene le informazioni del conto del pagatore. Pertanto, se deve restituire il denaro, il beneficiario può semplicemente restituirlo senza chiedere i dati del pagatore separatamente. Questo è particolarmente utile se un’azienda deve fare dei pagamenti regolarmente (noti come addebiti/depositi diretti). Può semplicemente automatizzare il pagamento ogni mese senza perdere tempo a raccogliere le informazioni bancarie ogni volta. Quindi, molte aziende optano per il bonifico bancario perché la restituzione ed il pagamento automatico del denaro è più facile e richiede meno tempo
  • Tempo: Mentre i trasferimenti bancari internazionali richiedono tempo, i trasferimenti nazionali sono istantanei. Per i pagamenti SEPA, i trasferimenti transfrontalieri sono trattati come nazionali, quindi sono veloci all’interno della zona euro

Svantaggi del bonifico bancario

Gli svantaggi sono spesso legati ai trasferimenti internazionali, come i pagamenti SWIFT. Questo perché generalmente ci vogliono alcuni giorni per trasferire il denaro e comportano diversi costi, come il costo di trasferimento e di conversione. Questi costi sono significativi se fatti attraverso le banche tradizionali. Sono state create quindi diverse banche digitali basate sulla tecnofinanza per colmare alcune delle lacune che i trasferimenti bancari internazionali ponevano. Queste includono le challenger bank o neobank come N26 e gli istituti di moneta elettronica come Wise e Revolut, che offrono IBAN per trasferimenti in euro gratuiti a livello nazionale e transazioni più economiche per il trasferimento internazionale. Ci sono istituti extraeuropei equivalenti che operano a livello globale e forniscono lo stesso servizio (ad esempio, Skrill). Le neobank permettono anche restituzioni e addebiti/depositi diretti a basso costo senza bisogno di ulteriori requisiti rigorosi. Quindi, un impiegato negli USA può ricevere il suo stipendio dall’Europa ogni mese in euro attraverso il conto Wise (ad esempio), che l’impiegato può convertire a buon mercato in dollari e ritirare dalla sua banca locale.

Bonifico bancario senza conto corrente

Un bonifico bancario senza conto corrente è un metodo per inviare denaro elettronicamente da un ente finanziario ad un altro o ad un individuo. Queste istituzioni finanziarie sono spesso chiamate istituti di moneta elettronica (IMEL), dove i fondi vengono trasferiti elettronicamente, il che è più veloce, più economico e più conveniente delle banche tradizionali.

Il bonifico bancario senza conto corrente ha diverse forme di procedura a seconda dell’istituto finanziario:

  • IMEL senza ricarica, come Western Union o MoneyGram – un’istituzione finanziaria che trasferisce il denaro dal pagatore al beneficiario. Possono effettuare il bonifico da un conto bancario ad un altro ad un prezzo più conveniente rispetto al trasferimento effettuato direttamente attraverso le banche tradizionali. Possono anche trasferire i fondi in contanti senza che il pagatore ed il beneficiario debbano avere un conto bancario. In questo caso, il pagatore deve semplicemente portare i contanti all’ufficio, e l’istituto invierà il denaro al loro ufficio agente nella località del beneficiario. Il beneficiario deve presentarsi nell’ufficio agente per ricevere i fondi in contanti
  • IMEL con ricarica, ad esempio, Paypal, Wise, ecc. – IMEL che trasferiscono denaro da una parte all’altra elettronicamente a condizione che le parti abbiano conti digitali con l’IMEL in questione e conti o carte bancarie da cui ricaricare denaro nel loro conto IMEL. Allo stesso modo, il denaro può essere ritirato assegnando i fondi al conto bancario o alla carta. La maggior parte di questi IMEL sono usati per pagare bollette o ricevere pagamenti regolari. Tutti i trasferimenti all’interno del conto IMEL sono gratuiti, a meno che non ci sia una conversione di valuta. Anche il prelievo attraverso una banca o una carta assegnata è gratuito. Alcuni IMEL forniscono anche conti personali (ad esempio, il conto Wise Multicurrency, Monese e molti altri) per usarlo localmente in determinati paesi senza bisogno di aprire un conto bancario

Vantaggi del bonifico bancario senza conto corrente

  • Costo: Il trasferimento nazionale è gratuito, simile ad un normale trasferimento bancario. Tuttavia, gli IMEL sono stati creati principalmente per fornire trasferimenti di denaro internazionali a basso costo agli individui che altrimenti devono affrontare alti costi di transazione nelle banche tradizionali. Alcuni IMEL, come Wise e Monese, non fanno pagare agli utenti l’invio di denaro all’interno dell’area SEPA, ad eccezione della conversione di valuta (da RON romeno ad EUR, ad esempio). Altri possono addebitare una tassa di transazione basata sull’ubicazione del beneficiario e del pagatore o sul metodo di pagamento (se tramite banca o carta). Nel complesso, le commissioni sono relativamente più basse per le transazioni internazionali rispetto alle banche
  • Convenienza: Gli IMEL sono generalmente adatti ad ogni transazione grazie alle loro opzioni flessibili di trasferimento di fondi. Dato che le transazioni sono effettuate digitalmente, possono offrire molteplici metodi di pagamento sicuri, come l’online banking, le carte, le app o portafogli elettronici. Tutto ciò che richiedono agli utenti è di diventare loro clienti. Per servizi come Western Union, uno potrebbe non aver bisogno di un conto online; tuttavia, ne offrono anche uno agli individui per trasferire denaro online da soli
  • Tempo: Gli IMEL sono noti per essere molto efficienti in termini di tempo, alcuni trasferiscono il denaro istantaneamente (ad esempio, i pagamenti Paypal e SEPA tramite IMEL). Altri possono richiedere 3 giorni lavorativi a seconda del luogo e del metodo di transazione

Svantaggi del bonifico bancario senza conto corrente

Mentre è possibile fare pagamenti tra i conti IMEL, effettuare un pagamento tramite un’istituzione esterna o farsi pagare da un ente esterno è difficile e spesso costoso. Ad esempio, una transazione tra conti Paypal è gratuita ed istantanea. Tuttavia, quando il beneficiario non ha Paypal e accetta solo il bonifico bancario, il mittente deve inviare denaro attraverso un servizio integrato di terze parti chiamato Xoom. Mentre il beneficiario non ha bisogno di Paypal o Xoom per ricevere denaro, se vuole restituire il denaro ha bisogno delle informazioni del conto bancario del pagatore o deve creare un conto Paypal per restituire il denaro. Lo stesso vale per Western Union – restituire il denaro è difficile perché spesso mancano le informazioni bancarie (a meno che non siano state fornite diversamente). Il motivo per cui alcune aziende non accettano pagamenti Western Union o Paypal è perché operano le loro entrate solo attraverso transazioni bancarie. Alcuni IMEL hanno adottato un approccio diverso per risolvere questo problema, fornendo conti bancari personali ai clienti per rendere le transazioni più facili (ad esempio, Wise Multicurrency). Qualsiasi beneficiario può restituire il denaro al conto IMEL del mittente attraverso un trasferimento bancario (pagamenti SEPA tra una banca ed un conto Wise, ad esempio).

Pagamento con carta

Il pagamento con carta è una transazione finanziaria in cui il prelievo o il pagamento di fondi viene effettuato attraverso un gateway di pagamento. È effettuato attraverso una carta di debito o una carta di credito, ed è la forma di pagamento più popolare per la sua efficienza temporale e la sua convenienza. I prelievi si fanno attraverso i bancomat, e i pagamenti sono effettuati online o di persona attraverso il terminale di pagamento. Mentre i prelievi richiedono un PIN, i pagamenti possono richiederli o meno. In questo articolo ci concentreremo solo sui pagamenti. Il processo di pagamento con carta consiste in una persona che ordina un prodotto/servizio online da un commerciante che ha integrato il gateway di pagamento (Gateway) nel suo sistema per elaborare la transazione.

Una volta che il cliente fornisce i dettagli della carta e invia l’ordine di acquisto, i seguenti passi si svolgono in pochi secondi:

  • Il sito web del commerciante inoltra i dettagli della transazione al suo gateway
  • Il gateway inoltra le informazioni al processore di pagamento della sua banca
  • Il processore di pagamento invia le informazioni all’associazione della carta (Visa, ad esempio)
  • L’associazione della carta collega la transazione alla banca del cliente (la banca emittente, dove la carta è stata emessa)
  • La banca emittente riceve la richiesta di autorizzare il pagamento, verifica poi la carta e risponde al processore di pagamento con l’approvazione o il rifiuto
  • Se è approvato, il processore di pagamento passa l’approvazione al gateway
  • Il gateway riceve la risposta e la comunica al sito web del commerciante
  • Il commerciante esegue la transazione, cancellando l’autorizzazione e permettendo alla banca emittente di regolare il pagamento con il commerciante, cosa che di solito richiede 3 giorni

Vantaggi dei pagamenti con carta

I pagamenti con carta, sia di debito che di credito, hanno diversi vantaggi oltre a quelli già menzionati. I pagamenti con carta sono anche sicuri, e le società di associazione delle carte assicurano che i loro clienti siano protetti in ogni momento. Limitano i pagamenti per evitare spese eccessive, implementano misure di sicurezza sui siti web dei commercianti per proteggerli dalle frodi e risolvono i rimborsi e gli addebiti contestati. Alcune banche offrono dei compensi per l’uso della carta, come cashback e punti bonus. Possono anche offrire sconti sui servizi a seconda della società da cui l’utente prende il servizio. Anche le carte di credito offrono gli stessi benefici oltre al loro scopo primario del prestito di denaro. Il costo del pagamento con carta di debito è basso e fisso, il che significa che è una tassa mensile che l’utente deve pagare comunque per usarla.

Svantaggi dei pagamenti con carta

Gli utenti non possono trasferire denaro a conti bancari individuali o ricevere denaro nei loro conti attraverso le carte come possono fare con un bonifico bancario. Poiché la transazione passa attraverso un gateway, le informazioni bancarie non vengono passate al destinatario finale. La restituzione del denaro (riaddebito) è un processo molto complesso emesso dalla banca emittente, e può richiedere fino a 2 settimane. Oltre al ritardo procedurale, ci sono anche i costi che le imprese devono sostenere per ricevere il denaro attraverso i pagamenti con carta. Ogni volta che un cliente paga con la carta, la banca dell’azienda paga una commissione di interscambio alla banca emittente. Anche se le commissioni dipendono dall’associazione delle carte e dalle banche stesse, le aziende possono sentirsi sopraffatte e addebitare il costo al cliente, il che potrebbe creare tensione nel loro rapporto. Quindi, molte aziende preferiscono il bonifico bancario perché è istantaneo, più economico o addirittura gratuito e la restituzione è molto più facile.

Nonostante i problemi, i pagatori continuano a preferire i pagamenti con carta. Di conseguenza, anche gli IMEL stanno offrendo carte ai loro utenti per poter effettuare pagamenti e ritirare denaro. Le aziende includono Paypal, Wise e Revolut, che stanno offrendo carte fisiche ai loro clienti per fare acquisti rapidi al dettaglio.

In breve

La pandemia ha insegnato sia ai commercianti che ai clienti ad adattarsi rapidamente alle nuove situazioni che si presentano. I consumatori hanno reagito con entusiasmo ai nuovi modi di interagire con le aziende. Pagare è già più facile che mai, e questa tendenza continuerà nel 2022, quando i pagamenti diventeranno sempre più facili e contestuali.

Alcune delle forme più comuni di pagamenti digitali discusse in questo articolo sono i portafogli mobili/digitali, i pagamenti in tempo reale, i pagamenti basati sul cloud, i bonifici bancari e non bancari e i pagamenti con carta. Ogni tipo di pagamento ha le proprie caratteristiche, vantaggi e svantaggi.

Abbiamo esplorato i portafogli mobili ed elettronici e il modo in cui sono convenienti e sicuri, ma possono essere esposti a truffe. I pagamenti in tempo reale sono una novità per tutti, ma presentano alcune problematiche importanti, in quanto si basano su risorse maggiori. I pagamenti basati sul cloud non presentano problemi, ma sono soggetti ad interruzioni e perdite nel cloud. I bonifici bancari sono il modo più tradizionale per trasferire denaro e sempre più aziende hanno cercato di innovare i bonifici bancari offrendo l’online banking e altre vie di accesso ai pagamenti. Nel frattempo, i bonifici non bancari sono stati creati per rimediare alla lentezza dei bonifici bancari tradizionali. I pagamenti con carta sono convenienti; tuttavia, il commerciante dovrà sostenere dei costi significativi per pagare i servizi.

Alcune soluzioni per i pagamenti digitali sono più veloci e più adatti a certi tipi di attività. I pagamenti con carta sono più ideali per gli acquisti al dettaglio e i bonifici bancari sono più convenienti per l’acquisizione di servizi (ad esempio, le piattaforme di investimento). Ognuno ha le sue complessità, che il cliente finale potrebbe anche non conoscere o capire. In questo articolo, l’obiettivo è quello di informare le persone sul funzionamento dei pagamenti digitali, in modo che possano affrontare meglio i loro pagamenti.

Ultimo aggiornamento:

Altri articoli

Dichiarazione di non responsabilità: Alcuni testi su questo sito web sono puramente per le comunicazioni di marketing. Nulla di quanto pubblicato da Quanloop costituisce una raccomandazione di investimento, né si deve fare affidamento sui dati o i contenuti pubblicati da Quanloop per qualsiasi attività di investimento. Quanloop raccomanda vivamente di effettuare la propria ricerca indipendente e/o di parlare con un professionista qualificato dell’investimento prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria.