CAPITALE TOTALE 9.675.003 €
PORTAFOGLIO 9.675.003 €
CAPITALE NECESSARIO 9.798.003 €
TASSO MEDIO 14,2% p.a.

Frugalità o tirchieria?

La frugalità è la chiave per una vita finanziariamente stabile. Se lei è sulla strada verso l’indipendenza finanziaria, saprà già che molte persone benestanti sono sostenitori della frugalità. Un budget frugale ben pianificato la aiuterà a raggiungere i suoi obiettivi finanziari e ad andare in pensione prima. Tuttavia, alcune persone hanno portato la frugalità all’estremo, lesinando su ogni centesimo semplicemente per il gusto di risparmiare. Ridurre le spese fa parte della frugalità. Essere tirchi non lo è. Sebbene le due figure si sovrappongono, esse sono molto diverse nella loro essenza. La distinzione importante tra la frugalità e la tirchieria è che la frugalità consiste nel valutare il quadro a lungo termine, massimizzando il valore ad un costo inferiore e dando priorità alle spese per avere più tempo per le cose che le interessano davvero. Essere tirchi è semplicemente concentrarsi sul prezzo più basso e tagliare i costi. Grazie al nostro articolo imparerà cosa significa frugale e come essere tirchi può invece danneggiare il suo progresso finanziario.

Nota! Questo articolo non è rivolto alle persone che hanno bisogno di tagliare i costi per sopravvivere. Avere la scelta di essere frugali non è un privilegio che molte persone hanno, e ne siamo consapevoli.

Caratteristiche della tirchieria

Una persona tirchia acquisterà sempre qualsiasi cosa al prezzo più basso disponibile. Una persona tirchia non si preoccuperà della qualità di un oggetto e cercherà di spendere il meno possibile. Essere tirchi potrebbe però derivare dalla necessità, che nessuno dovrebbe comunque giudicare. Tuttavia, alcune persone scelgono di essere tirchie quando invece non ce n’è bisogno e questo può costare di più in termini di tempo e denaro. Essere tirchi non si concentra su nient’altro che il risparmio di ogni singolo centesimo. Anche se essere tirchio può aiutarla a risparmiare di più, potrebbe perdersi molte più opportunità. La preoccupazione principale di una persona tirchia è la quantità di denaro speso.

Essere tirchi è una cosa negativa?

Essere tirchi non è necessariamente una cosa negativa, soprattutto se è necessario. Tuttavia, le persone tirchie danno più valore al denaro in sé che al tempo e alla qualità. Essere tirchi è spesso considerato un tratto negativo. Anche se è fantastico ottenere oggetti per poco o niente, molte persone riempiono le loro case con più articoli che non useranno mai prima della scadenza. Qui di seguito illustreremo alcuni esempi in cui la gente confonde la tirchieria con la frugalità, dove la prima finisce però per costare molto di più:

  • Comprare all’ingrosso: Naturalmente, comprare all’ingrosso è uno dei metodi più comuni per ridurre i costi massimizzando l’acquisto. Tuttavia, anche se ciò ha senso in teoria, alcuni studi hanno rivelato che gli acquirenti all’ingrosso buttano via molto di più rispetto alle persone che comprano piccole quantità più frequentemente. Gli acquirenti all’ingrosso buttano via quasi il 30% del cibo che comprano all’ingrosso, sostanzialmente rimettendoci più denaro. Questo comporta uno spreco di cibo e un eventuale aumento dei prezzi del cibo che avrebbe potuto essere consumato da persone che devono affrontare l’insicurezza alimentare.
  • Utilizzo dei coupon: L’utilizzo dei coupon è molto utile per ridurre i costi e godersi comunque i propri acquisti. Questa pratica ha senso quando si sta per comprare quell’articolo in ogni caso, e avere dei coupon per ridurre il prezzo è un modo intelligente di gestire la spesa. I coupon sono invece inutili quando orientano verso l’acquisto di una marca specifica che lei non avrebbe comprato comunque (ad esempio, cibi pronti o marche molto costose). Finirà per stancarsi presto perché l’uso dei coupon è un compito noioso che nessuno vuole fare. E, comunque, l’uso dei coupon è molto difficile da praticare, dato che devono essere usati in un tempo molto limitato o bisogna spendere di più di quello che si risparmia.
  • Fai-da-te: Il fai-da-te può essere gratificante sia finanziariamente che mentalmente, perché non solo si minimizzano i costi, ma si acquisiscono anche nuove abilità. Tuttavia, il fai-da-te non vale davvero la pena quando ha un impatto negativo sulla sicurezza, la qualità della vita e la produttività in generale. Degli studi hanno riscontrato un aumento degli infortuni come risultato di tentativi di ristrutturazione domestica fai-da-te. Il fai-da-te può sabotare il suo progresso finanziario, perché potrebbe ritrovarsi a spendere per gli attrezzi più di quanto avrebbe pagato un professionista per il servizio. Sta anche sprecando del tempo che avrebbe potuto essere utilizzato per qualcosa di più importante. È meglio considerare il valore del suo tempo, piuttosto che il lavoro stesso, in quanto potrebbe essere utilizzato per qualcosa di effettivamente produttivo.

Passare dall’essere tirchio all’essere parsimonioso è la chiave per smettere di essere tirchi. Tuttavia non ci sono risposte dirette su come essere frugali senza essere tirchi. Tra i consigli per essere frugali c’è sicuramente il godersi un po’ di più il suo denaro e fare scelte deliberate su ciò che le interessa. Scelga qualcosa che le piace fare e determini quanto può spendere per questa attività senza ricevere ulteriori sconti. L’obiettivo è smettere di cercare sempre il “valore aggiunto”. Prima di comprare qualcosa in saldo, consideri se è qualcosa di cui ha effettivamente bisogno o è qualcosa che vuole solo per il risparmio percepito. Cominci a concentrarsi sulla qualità piuttosto che sulla quantità. Ad esempio, potrebbe acquistare abiti di qualità superiore in quantità minori. Se adeguatamente curati, dovrebbero durare più a lungo della cosiddetta “fast fashion”, ovvero la moda rapida ed economica. Questo ha anche un impatto favorevole sull’ambiente. Si tratta di trovare il giusto equilibrio in questo cambiamento. Risparmiare denaro va bene, ma avere un senso continuo di mancanza o il desiderio di avere sempre di più non lo è. Essere più frugali e generosi gioverà anche ai suoi legami personali.

Caratteristiche dell’essere frugali

La frugalità è essere attenti e strategici nelle spese. Essere frugali implica cercare di ottenere il massimo da quello che spende. È un approccio di finanza personale forte, indipendentemente dai suoi obiettivi, che le fa ottenere il massimo da tutto ciò che compra. Lei è consapevole dei suoi bisogni e desideri e, invece di ignorarli, dà loro la priorità in termini di spesa. Chi è frugale in generale vuole risparmiare, ma non a rischio di acquistare qualcosa che non soddisfa i suoi bisogni o di perdere tempo. Non deve rinunciare completamente agli sfizi occasionali. Piuttosto, tenga presente il loro valore e stimi il costo che è disposto a pagare.

La frugalità è un tratto negativo?

È inevitabile che se si dedica a vivere nei limiti dei suoi mezzi, ad un certo punto verrà etichettato come frugale. Tuttavia, essere frugali per risparmiare non è un tratto negativo in alcune persone. Al contrario, ci sono dei benefici nell’essere frugali. Essere frugali è semplicemente l’abitudine di gestire il proprio denaro con cura. Le persone frugali evitano di spendere troppo e si concentrano invece sul loro benessere finanziario a lungo termine. È vero che essere frugali può costare del denaro la prima volta, ma la quantità spesa è valorizzata. Di conseguenza, essere descritto come frugale è più un complimento che un dispregiativo. È solo quando il vero significato di frugale viene usato in modo scorretto al posto di tirchio che dovrebbe essere considerato un insulto. Essere tirchi ha una connotazione negativa e non è qualcosa a cui si dovrebbe puntare. Sarebbe un’applicazione errata del concetto.

Vale la pena essere frugali?

La frugalità può valere la pena se trova un equilibrio tra le sue finanze e la sua vita. Uno dei miti più popolari sul vivere in modo modesto è che sia monotono. Tuttavia, ciò non potrebbe essere più lontano dalla verità. La frugalità può essere liberatoria per molte persone. Anche se a volte può essere un po’ limitante, può portare serenità a molti individui. Inoltre, la capacità e il desiderio di dire di no a se stessi è una delle tante abilità che si acquisiscono vivendo uno stile di vita frugale. Le persone frugali capiscono che rifiutando qualcosa ora, saranno in grado di accettare qualcosa di ancora migliore più avanti. Sono disposte a rinunciare ad un piacere immediato in cambio di un guadagno finanziario in futuro. Inoltre, le persone frugali sono resistenti alla pressione sociale. Infatti, questo è forse il tratto più essenziale degli individui frugali.

Essere frugale può renderla ricco?

No, la frugalità da sola non la renderà ricco. Fare budget e avere la capacità di riconoscere gli acquisti buoni da quelli cattivi può avere un impatto positivo sulla sua capacità di generare un patrimonio. Il vantaggio principale di uno stile di vita frugale è che può bilanciare le sue finanze con il suo stile di vita senza sacrificare una quantità significativa su entrambi i lati. In altre parole, invece di spendere ogni centesimo che guadagna, la frugalità le permette di creare un ammortizzatore finanziario dandole flessibilità finanziaria, che le permette di prendere migliori decisioni finanziarie a lungo termine. Essa semplifica le sue finanze e la aiuta a rimanere in linea con i suoi obiettivi finanziari. Anche se la frugalità da sola non la renderà ricco, farà una differenza significativa.

Come posso essere frugale senza essere tirchio?

Non ci sono consigli universali su come iniziare ad essere frugali. Concentrarsi sulla spesa basata sul valore e sulla consapevolezza sono tra i consigli segreti per essere frugali senza essere tirchi. I consigli per essere frugali includono anche la determinazione dei valori più essenziali per lei. Prima di spendere qualcosa, consideri se è coerente con il suo stile di vita e i suoi hobby. Una persona che ama viaggiare può cercare sconti o codici promozionali per ridurre parte del costo, ma non prenoterà l’hotel più economico solo per risparmiare. I viaggiatori frugali sceglieranno un luogo relativamente più sicuro in cui recarsi e sceglieranno un hotel ad un prezzo ragionevole e con buoni servizi. Per una persona frugale la qualità della vita è alla pari con il costo sostenuto per ottenerla.

Come praticare la frugalità

Praticare la frugalità è molto soggettivo per ciascun individuo. Ci sono alcuni accorgimenti comuni che si possono prendere per essere frugali:

  • Come fa il budget per le sue bollette e le spese necessarie, metta da parte una percentuale del suo reddito per le sue attività personali. Questo manterrà il suo budget intatto e la manterrà anche motivato, perché non starà ignorando i suoi bisogni.
  • Se mangia spesso fuori o fa shopping, provi ad ottenere dei programmi di fedeltà, punti o offerte speciali. La maggior parte dei centri commerciali e dei negozi di alimentari ora forniscono programmi di fidelizzazione che forniscono sconti o offrono esperienze gratuite.
  • Se ama viaggiare, controlli i punti delle compagnie aeree e il cashback delle carte di credito per usufruire di esperienze gratuite o attività ad un prezzo scontato.

Principali differenze tra tirchieria e frugalità

La distinzione principale tra l’essere tirchi e l’essere frugali è la motivazione e l’obiettivo alla base del desiderio di risparmiare denaro. Le persone frugali si preoccupano di ottenere il massimo dal denaro speso, mentre le persone tirchie si preoccupano solo del prezzo più basso e ignorano la qualità e le altre variabili. Le persone che sono sia tirchie che frugali amano risparmiare denaro, ma le persone frugali non lo faranno a spese degli altri. La frugalità implica guardare il quadro generale e avere la pazienza di approfittare dei metodi facili per risparmiare denaro. L’obiettivo finale della frugalità è il valore, mentre quello della tirchieria è il prezzo più basso. Le persone tirchie sono motivate dal desiderio di risparmiare denaro a qualsiasi costo; le persone frugali sono motivate dal desiderio di massimizzare il valore totale, che include il valore del loro tempo. Essere frugali significa dare priorità alle spese in modo da avere più cose che contano per lei.

In breve

La frugalità è solo uno dei percorsi per un futuro finanziario sicuro. Una strategia di budgeting ben ponderata e parsimoniosa la aiuterà a raggiungere i suoi obiettivi finanziari e ad andare in pensione prima. Concentrarsi semplicemente sul prezzo come risultato ed eliminare i costi significa essere tirchi. Per determinare se sta spendendo bene il suo denaro, deve prima comprendere le caratteristiche e la distinzione tra l’essere tirchio e l’essere frugale, oltre a valutare che essere tirchio senza necessità è una cosa negativa, mentre la frugalità non lo è. Impari cosa significa frugale per lei e come può praticarla senza diventare tirchio.

Nell’attuale clima finanziario, la frugalità si manifesta come la riduzione dei pasti fuori casa, gli acquisti di seconda mano e in generale il raggiungimento di obiettivi con una spesa ragionevole. La frugalità permette attività e hobby, ma ad una spesa più ragionevole. La frugalità non raccomanda di compromettere la salute fisica e mentale, di ignorare i bisogni sociali o di rinunciare bruscamente allo spendere solo perché non è una necessità. Tali obiettivi non sono realistici e non sostenibili e possono costare di più nel lungo termine.

Ultimo aggiornamento:

Altri articoli

Dichiarazione di non responsabilità: Alcuni testi su questo sito web sono puramente per le comunicazioni di marketing. Nulla di quanto pubblicato da Quanloop costituisce una raccomandazione di investimento, né si deve fare affidamento sui dati o i contenuti pubblicati da Quanloop per qualsiasi attività di investimento. Quanloop raccomanda vivamente di effettuare la propria ricerca indipendente e/o di parlare con un professionista qualificato dell’investimento prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria.